Verbale della riunione del Consiglio del G.RO.C. sicurezza stradale del 28/07/2022

Oggi 28/07/2022 alle ore 21.00 si è riunito in forma telematica il Consiglio Direttivo del G.RO.C. sicurezza stradale.

Sono presenti:

– Riccardo Gozio
– Gianantonio Mazzoni – Carlo Linetti

– Sergio Dulio
– Giulio Maternini – Marco Gnesotto – Vittorio Bertoni – Renato Sivestre – Vilma Zanotti

Sono assenti Fabiana Pacifico ed Emilio Sardini, che hanno delegato Riccardo Gozio a rappresentarli.
Il Presidente, come già anticipato via email, segnala che vi è una disponibilità di cassa pari ad € 18.856,45 dei quali € 3.437,84 su Prometeo e € 15.418,61 sul conto corrente intestato al G.RO.C.

I presenti hanno esaminato nel dettaglio i principali fronti sui quali il G.RO.C. sta concentrando le proprie energie: dopo un attento esame delle informazioni in possesso e un approfondito scambio di pareri fra i Consiglieri, di seguito si riassumono le decisioni approvate:

1) Droni da utilizzare da parte della Polizia locale, sia per i rilievi stradali che per altre indagini quali ad esempio, per verificare coltivazioni, presenza di cave non autorizzate ed abusi edilizi. Il costo complessivo per la fornitura del drone, del relativo software, la workstation con scheda grafica è pari a € 12.000,00 ca, oltre alla formazione per l’utilizzo dello stesso drone della quale si occuperebbe l’Ing. Mazzoncini, che collabora con noi, senza alcun costo aggiuntivo, potrebbe essere finanziato con la “Sovvenzione distrettuale”, che prevede un intervento da parte del Club Padrino pari al 20% del progetto il cui importo massimo dev’essere pari ad € 10.000,00 (a meno che non si riesca ad unire almeno altri due R.C. in modo tale da aumentare la quota di sovvenzione). Dato che il termine ultimo per la presentazione della richiesta è il 30-09-2022, si ritiene utile avere a breve un incontro telematico con il Dr. Marco Romano che è il Comandante della Polizia locale di Travagliato (BS) con il quale si possa definire la strategia migliore per coinvolgere i comuni all’utilizzo dei droni e convincerli a sostenere in buona parte l’investimento relativo al loro utilizzo. In seguito si dovranno individuare i Comuni “meritevoli” in quanto davvero interessati.

2) Start-up di Giorgio Giotto che consiste nella realizzazione di un portale di incontro tra domanda di mobilità, in orari di feste o manifestazioni giovanili serali (per evitare ai ragazzi di

guidare) e disponibilità di mobilità tramite l’utilizzo di mini autobus, bus o altri mezzi. Ovviamente il G.RO.C. intende appoggiare l’idea e le sue finalità soprattutto tramite una campagna di comunicazione per diffondere a banda larga che esiste questo servizio e non intende sponsorizzare l’attività commerciale. Il Presidente segnala che la campagna di comunicazione avverrà solo se detta iniziativa avrà successo e pertanto finchè non ci saranno risultati, il G.RO.C. sicurezza stradale, non si attiverà.

3) Cultura della sicurezza stradale nelle scuole.
Di questo aspetto si potrebbe interessare il nostro socio Roberto Merli che da più di 18 anni si occupa appunto di organizzare corsi nelle scuole per sensibilizzare i giovani al problema della sicurezza stradale.
La Prof.ssa Roberta Pugliese, Direttrice scolastica dell’Istituto Tassara-Ghislandi di Breno che ha 1150 allievi, si è dimostrata molto interessata all’iniziativa.
Dato che Merli è un pensionato, se l’impegno per recarsi presso l’istituto di Breno e speriamo in altri istituti interessati, diventasse impegnativo, si dovrebbe riconoscere almeno un rimborso chilometrico, che si potrebbe quantificare per un importo di circa € 1.200,00/anno ( rimb. chilometrico calcolato come segue: costo € di 1 litro di benzina verde ogni 5 Km). Maggiore definizione di detta eventuale sponsorizzazione sarà trattata nel prossimo incontro tra i Consiglieri e lo stesso Merli.
A tale proposito è stata avanzata una proposta interessante e cioè coinvolgere Interact, giovani rotariani che in questo caso parleranno ai loro coetanei.
La procedura si potrebbe attivare, ovviamente informando inizialmente il Governatore del distretto, aprendo un canale che metta in contatto i responsabili dell’Interact all’interno dei vari distretti, nonchè i R.C. di zona. Il G.RO.C. fornirebbe l’impronta, dati, materiali e persone che formino gli interactiani in modo tale che possano sensibilizzare correttamente i propri coetanei.

4) Appoggio al CeSCAM.
Sono state avanzate alcune ipotesi su come appoggiare il CeSCAM.
Dovrà essere tutto meglio definito verso la metà di settembre quando il Prof. Giulio Maternini avrà chiarito alcuni aspetti, non ultimo, quanto dei progetti legati alla sicurezza stradale potrà essere finanziato dal Ministero, non gravando quindi sul G.RO.C.
Sarebbe molto interessante finanziare un borsista di ricerca che con dati scientifici possa dimostrare, ad esempio, le cause degli incidenti stradali in che percentuale sono dovuti a non idonei guard-rail, segnaletica, manti stradali e quanto avrebbe risparmiato la collettività se invece di spendere per i ricoveri ospedalieri avesse messo in sicurezza le strade.
Il dato numerico esiste ma non esiste la suddivisione delle cause degli incidenti.
Il costo del borsista è di € 1.000,00/mese, senza alcun costo previdenziale aggiuntivo.
Altra iniziativa interessante potrebbe essere istituire un bando per premiare lavori di ricerca su determinate direttrici sempre legate alla sicurezza stradale. L’iniziativa dovrebbe avere una continuità ed una dimensione nazionale. Il primo bando potrebbe essere pubblicato in autunno 2022 con la prima premiazione da parte del G.RO.C. nel 2023.
Si potrebbe inoltre valutare di finanziare una borsa di studio all’estero, ad esempio presso il Technion di Tel Aviv con l’interessamento del Prof. Emilio Sardini. Anche per queste iniziative, ci aggiorneremo alla metà di settembre.

Si è ribadito più volte l’importanza di pubblicizzare tramite i vari canali divulgativi, tutto quanto il G.RO.C. ha realizzato o intende intraprendere, ai fini di sensibilizzare e coinvolgere più persone.

Non dimentichiamo inoltre che è fondamentale la reperibilità dei fondi necessari per realizzare al meglio le varie iniziative.

La riunione si conclude alle ore 22.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.